• Il capoluogo toscano è meta obbligata per chi desidera visitare una tra le città d'arte più note del nostro paese, ma anche per chi ama il verde.In particolare, nella presenza di un giardino che viene aperto al pubblico per un breve periodo, e che coincide con la fioritura dell'unico genere di piante ospitate, le iris.

 

  • Questi fiori sono da sempre legati a Firenze perché il giglio fiorentino il simbolo della città, sarebbe in realtà un'iris. Il giardino dell'iris è facilissimo da raggiungere: si trova appena sotto il Piazzale Michelangelo, un luogo che tutti conoscono perché è il punto panoramico d'elezione sul capoluogo.

 

  • Nasce nel 1954 con il prezioso scopo di dare ospitalità al concorso internazionale, con cadenza annuale, giunto lo scorso anno alla sessantunesima edizione con il "Premio Firenze" e dedicato alle migliori nuove varietà. Le piante iscritte al concorso vanno inviate al giardino dove vengono coltivate per tre anni prima di essere sottoposte al giudizio della giuria.

 

  • Si tratta di piante contraddistinte soltanto da una sigla, cosicché sia garantito loro l'anonimato. I visitatori le possono vedere crescere da un anno all'altro, in attesa di capire quale forma, colore e disegno avranno gli spettacolari fiori.
BlIrisog Verticale
Giardino dell'Iris
  • Il giardino, che oggi insiste su una superficie di circa 2,5 ettari, ospita aiuole di iris coltivate fra gli olivi, percorribili lungo i camminamenti che consentono di salire e scendere agevolmente il leggero pendio.

 

  • Può essere considerato dal punto di vista scientifico una preziosa riserva del germoplasma del genere iris, ma si propone anche come vera e propria storia dell'iris: con iris barbate alte e da bordura, intermedie e nane, giapponesi, sibirica, Louisiana e specie spontanee.

 

  • In più ci sono le collezioni storiche, come quella ricevuta in dono dal Presby Memorial Iris Garden di Montclair (New Jersey, USA).

 

Giardino-iris-

 

  • Retto con grande entusiasmo dalla società italiana dell'iris, questo giardino è una realtà unica che meriterebbe di essere sostenuta dalle istituzioni perché il lavoro necessario per conservare le varietà storiche e mantenere efficiente lo spazio è enorme. Tutti gli appassionati possono contribuire attraverso la visita e le donazioni anche online sul sito www.societàitalianairis.com
by: