Restauro dell’orto giardino del convento del Redentore

Giardinoweb Notizie
La Venice Gardens Foundation sta promuovendo un progetto di restauro dell’orto giardino del convento del Redentore situato alla Giudecca, a Venezia.

Dopo i danni causati dall'”acqua granda” del novembre 2019, l’oasi di pace, spiritualità e natura sta rinascendo grazie all’impegno della fondazione presieduta da Adele Re Rebaudengo. Il complesso del Redentore, che ospita l’orto giardino, sarà aperto al pubblico per la prima volta nel 2024.

Il progetto di restauro botanico, curato dall’architetto Paolo Pejrone, prevede l’introduzione di una vasca di ninfee, pergolati, ulivi, cipressi e un frutteto. Inoltre, saranno restaurate anche le cappelle di meditazione dei frati, le antiche officine, la serra e l’apiario.

Dopo la riapertura dei Giardini Reali nel 2019, la Venice Gardens Foundation ha deciso di intervenire anche sul convento del Redentore, in collaborazione con i frati Cappuccini. Questo magico ettaro di verde affacciato sulla laguna, diventerà un’attrazione turistica di grande interesse, offrendo ai visitatori un’esperienza di serenità e bellezza. Per maggiori informazioni sul progetto è possibile consultare il sito web www.venicegardensfoundation.org .

Redentore
Share this article
Shareable URL
Prev Post

Il piccolo orto di insalate

Next Post

La germinazione, questo piccolo miracolo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Read next

Rosa Nye Bevan

David Austin ha lanciato una nuova rosa intitolata al padre del SSN Aneurin Bevan, a fiori a coppa aperta, di…