Giardinoweb

Buongiorno cari amici da Andrea

Le bacche colorate e sature di sole di quest'estate sono piene di vitamine. Ma ci sono alcune bacche che sono molto speciali e che si distinguono per essere estremamente salutari: le chiamerò "super bacche". E partendo da questo giovedì 29 giugno e per quattro giovedì vi parlerò dei benefici delle bacche e non solo!



 

I mirtilli sono una delle bacche che si distinguono per i loro super poteri.  Se sei abbastanza fortunato da trovare i mirtilli selvatici comuni, Vaccinium myrtillus, in natura, devi sapere che sono sicuramente più ricchi di vitamine del loro cugino americano, i mirtilli a frutto grosso , Vaccinium corymbosum.

Ma se vuoi poter raccogliere i mirtilli freschi di "rugiada" nel tuo giardino o dai vasi sul balcone, la scelta migliore è piantare i mirtilli americani. Danno una resa maggiore e, inoltre, le piccole piante di mirtillo nordico sono più difficili da coltivare.

I mirtilli a frutto grosso sono piante rustiche e sono autoimpollinanti, ma amano comunque avere due o tre diverse varietà insieme per essere completamente sicuri di una buona impollinazione e quindi dell'avvenuta formazione delle bacche.

Le bacche in genere maturano da fine luglio a settembre, a seconda della varietà scelta. Devono quasi cadere nella mano loro stessi per essere completamente maturi e dolci.

Lo svantaggio dei mirtilli è che richiedono terreno acido per prosperare bene. Tipicamente, la scelta ricadrà sullo sfagno, ma non è una scelta sostenibile, in quanto la sua estrazione distrugge le paludi del nord.

 

Mirtillo

Se vuoi evitare lo sfagno, ti svelo un segreto puoi scavare una buca del diametro di 30 cm  e metti della segatura, trucioli e aghi di abete rosso mescolati con un po' di letame di pollo. Copri ora con trucioli di corteccia di abete per evitare che si secchino.

Per mantenere l'ambiente acido, puoi aggiungere di tanto in tanto, una manciata di aghi e rami di abete rosso sotto le piante.

I mirtilli possono crescere in ombra parziale, ma preferiscono il sole, quindi è meglio annaffiare con l'acqua piovana o priva di calcare. Fertilizzare moderatamente con letame di pollo all'inizio della primavera.

I mirtilli possono essere potati in primavera se sono diventati troppo fitti, in modo che ci sia più luce e aria al centro della pianta, ci saranno più fiori e il rischio di malattie è ridotto al minimo.

Buone varietà di mirtilli sono ad es. 'Blue Corp', che è un arbusto alto fino a 150 centimetri con una lunga produzione di bacche.

"Patriot" cresce fino a 120 centimetri con bacche che maturano da giugno ad agosto.

'Berkeley è solo un arbusto di medie dimensioni che cresce fino a ca. 80 centimetri di altezza. Le bacche maturano da fine luglio ad agosto.

Ti aspetto giovedì prossimo dove parlerò dell'Olivello Spinoso.

mirtillo

 

 Visita la pagina Instagram e il canale YouTube  di GIARDINOWEB.

Se questo articolo ti è piaciuto condividilo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.