Giardinoweb

La Skimmia, ha vissuto un periodo, per così dire anonimo, ma ultimamente sembra che sia molto apprezzata, forse per la sua bellezza compatta adatta per la coltivazione in vaso e, sicuramente per le sue bacche. Esse hanno una crescita molto lenta e incominciano ad apparire in autunno per poi proseguire per tutto l’inverno. E’ tra i pochi arbusti sempreverdi di questo periodo dove la natura si sta preparando per il grande riposo.

L'inizio della primavera, quando arriva il primo tepore, colpisce per i boccioli dei fiori che inizieranno ad aprirsi  ricoprendo il cespuglio quasi completamente di bellissime stelline profumatissime. La fioritura dura un paio di

mesi, di solito a partire da marzo-aprile. Durante l'estate, si presenta con delle foglie coriacee e lucide.E già ad agosto iniziano a nascere nuove gemme di nuove foglie. E’ bene sapere che esistono sia piante maschio che femmina. È abbastanza facile da notare la differenza tra loro in quanto la pianta maschio forma molte infiorescenze vicine in grandi grappoli, la maggior parte delle piante in commercio sono piante maschili per il fatto che la loro fioritura è più abbondante, ma esse non portano le bacche, tuttavia stando vicino alle piante femminili durante il periodo di fioritura, esse vengono fecondate e così avremo bellissimi esemplari che avranno molte bacche colorate di un bel rosso.

Se la pianta femmina non viene fecondata avrà solo una discreta fioritura ma non avremo la bellezza delle bacche. Esistono delle specie di Skimmia bisessuali che portano su di loro sia il fiore maschio che femmina e a suo tempo le bacche, ma è bene sapere che i fiori in questo caso sono piccolissimi quasi insignificanti. La bellezza per le bacche è sicuramente assicurata.

Skimmia

La Skimmia ama un posto che sia da ombreggiato a semi-ombreggiato,preferibilmente rivolto a nord, in pieno sole le foglie bruciano e ingialliscono, il terreno deve essere umido senza essere eccessivamente bagnato. Nei periodi di siccità ricordiamoci di annaffiare costantemente,specialmente in autunno per evitare che le foglie si secchino in primavera

Quando andremo a travasare la nostra Skimmia usiamo un terriccio con il ph di 4-6.5. concimiamo ad inizio primavera per tre volte in un mese, poi riprendiamo la concimazione per tre volte in un mese a partire da metà agosto. Usiamo un concime per piante acidofile.

Per la potatura, secondo me, non andrebbe fatta, ma se la crescita della pianta si dimostra disordinata diamo una leggera spuntatina in autunno.

Skimmia

 

 

 

 Visita la nostra pagina Instagram e nostro canale youtube  di GIARDINOWEB.

by:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *