Giardinoweb

Buongiorno cari amici!

Secondo appuntamento con le orchidee e, oggi vi presento la regina delle orchidee la Cattleya.



Questo gruppo di epifite si può coltivare all’interno, purché vi sia luce, umidità e circolazione d’aria.

Per farle fiorire serve una differenza di temperatura fra i 20 °C o più di giorno e i 13 °C o più di notte. L’acqua dovrebbe essere a temperatura ambiente.

Rinvasate le piante adulte in terriccio medio-grossolano ogni 2 o 3 anni. Le piante si dividono quando sono abbastanza grandi.

cattleya

Sin dalla loro scoperta, le Cattleya sono diventate le preferite dai collezionisti e dal pubblico per i loro fiori vistosi, spesso profumati, usati per corsage e bouquet.

Per aumentare la dimensione e la gamma di colori di piante e fiori, gli ibridatori hanno incrociato una varietà di Cattleya con altri generi.

Vi consiglio di non perdere il video che è online da ieri sul canale YoutuTube dedicato a questa bellissima orchidea,

LINK

 

Cattleya

 

 

 

 Visita la nostra pagina Instagram e nostro canale youtube  di GIARDINOWEB.

Se questo articolo ti è piaciuto condividilo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.