Giardinoweb
Tagliatelle con asparagi

Buongiorno care amiche e amici dalla vostra Antonietta.

Raffinati ortaggi di primavera, vengono chiamati tecnicamente turioni e rappresentano i germogli della pianta.le varietà si differenziano in base al colore, che può essere verde, bianco o violetto. La differenza non è solo estetica, ma si sente nel sapore: i primi due sono infatti più delicati al palato rispetto al violetto. Degli asparagi esiste anche la varietà selvatica, più difficilmente reperibile però sul mercato.

 


                 PROCEDIMENTO

Priva gli asparagi della parte più dura del gambo, pela i rimanenti senza intaccare le punte, cuocili a vapore per 4-5 minuti (o in acqua bollente salata per 3 minuti), poi scolali, falli raffreddare e tagliali a pezzi. Elimina la base dei cipollotti, le foglie esterne e il gambo, poi sminuzzali grossolanamente.

 

Scalda due cucchiai di olio in un tegame capiente e fai appassire gli spinaci con i cipollotti per 5 minuti, aggiungi gli asparagi e prosegui la cottura a fuoco dolce per altri 5 minuti.

Regola di sale e pepe, poi aggiungi il gorgonzola a fiocchetti e togli dal fuoco.

Cuoci le tagliatelle in abbondante acqua bollente salata con l’aggiunta di un cucchiaio di olio, scolale al dente lasciandole molto umide, versale subito nel tegame, amalgamale bene al condimento, completale poi con le noci spezzettate e servi.

Puoi mandarmi le tue ricette scrivendo a "Il giardino in cucina" info@giardinoweb.org

Segui la nostra nuova pagina e il canale

Giardino in cucina
Se questo articolo ti è piaciuto condividilo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.