È facile fare affidamento sui bulbi per portare l’allegria primaverile in un giardino, ma gli arbusti a fioritura precoce possono aggiungere un altro livello di interesse e fra questi il chaenomeles o, melo da fiore. Fa parte della famiglia delle rose, tutti gli alberi di mele producono fiori, tuttavia il chaenomeles è diventato noto come melo da fiore perché è coltivato principalmente per il suo attraente fiore primaverile, mentre Cydonia oblonga, la mela cotogna, e Pseudocydonia sinensis, la mela cotogna cinese, producono entrambi frutti più grandi che vengono utilizzati in cucina e apprezzati per le loro proprietà medicinali. I chaenomeli sono originari dei boschi montuosi dell’Asia orientale; comprendono le specie C. cathayensis, C. japonica e C. speciosa, da cui sono state create varietà da giardino.

La maggior parte sono arbusti vigorosi che sono più larghi che alti, con una massa di rami intricati e spinosi. Sono decidui e i loro fiori danno uno spettacolo unico quando si dispiegano sui rami spogli, spesso compaiono già alla fine di febbraio. A forma di coppa, i fiori assomigliano ai fiori di mele e ciliegie, ma i loro fiori fioriferi durano più a lungo (fino a otto settimane) e sono molto più resistenti agli agenti atmosferici. Possono essere danneggiati dal gelo, tuttavia, è meglio piantarlo un luogo riparato, esposto a sud o a ovest. Nella tarda primavera emergono le foglie, verdi e lucide, e durante l’estate si formano piccoli frutti giallo verdognoli. Fantastici in giardino, i primi fiori di chaenomeles sono una buona fonte di polline e nettare per le api che si svegliano dopo un lungo inverno, mentre l’intrigata chioma di steli spinosi crea un posto sicuro per gli uccelli da giardino per nidificare e posarsi. Se hai spazio, possono essere coltivati ​​come arbusti indipendenti, o come una siepe spinosa.

by:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *