GiardinoWeb

Il delicato fiore a scacchiera (Fritillaria meleagris) è probabilmente una delle creature più belle e particolari che
la primavera ci porta. Fiorisce in aprile e maggio,e possiamo affermare che non sia popolare nei nostri giardini, forse anche per la sua coltivazione che richiede un posto fresco umido al sole o all'ombra parziale, ad esempio sul bordo di un stagno o un ruscello. Da settembre si possono acquistare le cipolline, ma vanno messe subito a terra perché si seccano rapidamente. Io faccio spesso così, ora che sono in fiore prendo direttamente alcune piantine fiorite con tutta la cipollina e le metto in vasetti che mi porto in balcone poi verso la metà di giugno li pianto direttamente a dimora. Vi assicuro che funziona.

 

Fritillaria

La fritillaria imperiale (F. imperialis) ha un aspetto imponente, su un alto fusto spoglio, presenta una magnifica ghirlanda di fiori, coronata da un ciuffo di foglie, tieni presente che emana un forte profumo che a non tutti piace. Come il fiore a scacchiera, la corona imperiale vuole solo essere nella giusta posizione, sole ma le cipolle in terreno umido, ben drenato e non eccessivamente nutriente.

 

Fritillaria

Oltre a queste due specie ben note, in commercio troviamo le Fritillarie delle zone aride, meno incantevoli e stravaganti delle precedenti, esse, crescono nelle zone aride del Mediterraneo e dell'Asia centrale, come la Fritillaria acmopetala, F. michailovskyi,
F. davisii, F. reuteri e F. uva-vulpis.

Prediligono un luogo in pieno sole, un terreno ben drenato e ricco di sostanze nutritive, a loro non piace affatto l'umidità estiva. In caso di piogge prolungate in estate, dovremmo coprire le cipolle con un foglio o una campana di vetro.

I bulbi di Fritellaria vanno messi a terra a fine estate perché hanno bisogno di tempo per radicare. Più caldo è il terreno, meglio è. È bene indossare i guanti durante la semina, perché le piante sono velenose in tutte le parti. Una volta cresciute, le delicate creature non hanno quasi bisogno della nostra attenzione. Consiglio una dose di fertilizzante liquido organico a marzo e la prossima fioritura primaverile sarà ancora più esuberante che mai.

Consigli
by:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *