Giardinoweb

I sempervivum sono fra le piante succulente più resistenti, disponibili molte specie e varietà, diverse fra loro per forma e colori. Posti in giardino, si allargano spontaneamente formando ampi cuscini.

I Sempervivum sono apprezzati da chi ama il genere per il policromismo stagionale: è di color bronzo durante l'inverno, con un cuore verde vivo in primavera, mentre in estate si presenta con gli apici fogliari color bordeaux. Le foglie sono riunite in rosette aperte grandi, alte fino a 7,5 cm e larghe il doppio, durante i mesi invernali tendono a richiudersi.

Sono appuntite, con base allargata e carnose. I fiori sbocciano in estate, portati da steli morbidi e di color rosato. Una volta che sono fioriti i sempervivum muoiono seccandosi lasciando un vuoto all'interno della colonia che sarà colmato in tempi brevi.

Sempervivum

I sempervivum prosperano solo se posti in piena luce dove si moltiplicano con rapidità e fioriscono, esaurendo il ciclo. Bagnate solo se perdura una mancanza di precipitazioni o se si pongono le piante in una posizione coperta, non raggiunta dalle piogge. Evitate sempre i ristagni e il sottovaso.

Come tutte le grassulacee, richiede un terreno ben drenato e sabbioso. In natura, e così accade anche in giardino, le piante riescono a radicare in strati di terreno sottilissimi.

Resistenti al freddo, possono soffrire durante l'inverno più di sete che di gelo. Piante adattabili, mostrano la capacità di sopravvivere bene in condizioni estreme. Non necessitano di fertilizzante, solo se le piante presentano un accrescimento stentato e non si riproducono, impiegate un prodotto specifico per piante succulente. Si moltiplicano in modo naturale formando stoloni che portano nuove rosette terminali. Questi possono essere lasciati in loco o separati.

Sempervivum
by:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *