GiardinoWeb
Canederli

Buongiorno care amiche e amici dalla vostra Antonietta.

Oggi faremo i Canederli nella versione vegetariana, sono tipici  del Trentino-sud Tirolo. Si preparano tradizionalmente con il pane di segale, ma anche con il pane di frumento.

"Piatto completo" per eccellenza, prevede l'impiego di carne di maiale (pancetta, speck o altro), ma si possono preparare anche buoni Canederli vegetariani.

Cominciate dunque con il tagliare a dadini del buon pane vecchio e ponetelo in una terrina. Quindi tritate finemente la cipolla, il porro, l'aglio e mescolateli al pane bagnando il tutto con brodo vegetale tiepido (tradizionalmente viene usato il latte).

Aggiungete la cannella, la noce moscata e il prezzemolo tritato e amalgamate al composto il formaggio grattugiato e l'uovo. Incorporate poi della farina di frumento e di grano saraceno leggermente tostate per migliorare la consistenza dell'impasto e ricavatene delle grosse palle del diametro di 4- 5 cm.

Cuocete i Canederli  in acqua bollente salata per 10 minuti e infine scolateli delicatamente con un mestolo forato, coprendoli con burro fuso oppure olio e insaporendoli con foglie di salvia.

Il giardino in cucina
Consigli
by:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *