Giardinoweb

Buongiorno cari amici!

Il bucaneve, Galanthus nivalis, è fra le prime fioriture dell’anno, appena la neve libera il terreno ripropone il loro incanto. Il bucaneve appartiene alla famiglia delle Amaryllidaceae ed è diffuso in tutta Europa, dai Pirenei all’Ucraina, dal piano fino a 1.200 metri d’altezza



E’ un piccolo bulbo che forma una rosetta di 4 – 6 foglie. Di altezza variabile compresa fra i 10 ed i 20 cm, larga 20-30 cm. Se si acquistano in vaso scegli le piantine non ancora fiorite e sane.

I bulbi sono di forma ovale ricoperti da tre scaglie di colore bruno. Al momento dell’acquisto ti consiglio di controllare  bene ogni bulbo apprezzandone al tatto la consistenza. Devono presentarsi pieni ed elastici, senza macchie e con tegumenti interi.

Le foglie, glauche, appiattite e strette, quasi nastriformi, con punta lanceolata, sono lunghe fino a 25 cm, larghe poco meno di un cm. All’inizio crescono piano ma continuano a crescere raggiungendo il massimo sviluppo dopo la scomparsa del fiore.

I fiori, piccoli, penduli e profumati di miele, sono lunghi 1,5 – 2,5 cm. L’impollinazione avviene ad opera delle prime api che si avventurano all’esterno degli alveari dopo il gelo invernale.

 

Bucaneve

Posizione.

Ideale, come le altre piccole bulbose, per una rinaturalizzazione di una parte del giardino poco frequentata non soggetta a calpestio. La pianta richiede un’ombra parziale, un luogo luminoso senza la diretta esposizione al sole. In mancanza di luce le foglie perdono colore e consistenza divenendo chiare e flosci. La posizione migliore è al limitare della vegetazione, ai piedi di alberi e cespugli, sempre disposti a gruppi.

Abbinamenti.

Gli abbinamenti meglio riusciti sono con ellebori, aconito, crochi e ciclamini a fioritura precoce.

Terreno.

Il terreno deve essere simile per quanto possibile a quello di bosco: ricco di humus e ben sciolto.

Impianto.

I bulbi s’impiantano in autunno ad una profondità di 5-6 cm, disposti in piccoli gruppi, di circa 8-10 unità, distanti un paio di centimetri uno dall’altro, e lontani 10-15 cm fra loro.

Irrigazione.

I bucaneve hanno bisogno di essere irrigati frequentemente, ma con poca acqua. Amano un terreno fresco, ma non intriso d’acqua. Anche durante l’inverno servono irrigazioni di soccorso se mancassero le precipitazioni o fossero insufficienti. Bulbi disidratati producono vegetazione ridotta e nessun fiore.

Concimazioni.

Il bucaneve se posto in un buon terreno non necessita di concimazioni.

 

 

Bucaneve

 

 

 

 Visita la nostra pagina Instagram e nostro canale youtube  di GIARDINOWEB.

Se questo articolo ti è piaciuto condividilo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.